Dieta e salute

STRUMENTI DA CUCINA

  ||  

TIPI DI COTTURA

  ||  

INGREDIENTI

  ||  

TRUCCHI E CONSIGLI

  ||  

FESTE E CENE

  ||  

DIETA E SALUTE

  ||  

CREA E RICICLA

  ||  

LA DISPENSA

Richiede iOS 5.0 o versioni successive Cibi e bevande https://itunes.apple.com/it/app/ricette-last-minute/id553199539?mt=8

A chi non è mai capitato almeno una volta nella vita di avere un problema di diarrea?! Per guarire in fretta è importante adeguare la propria alimentazione togliendo dalla dieta alcune cose che possono peggiorare la situazione.

Il mal di stomaco prima della diarrea L'ansia, lo stess, alcune intolleranze e, soprattutto, i cibi che assumiamo giornalmente, possono provocare alterazioni del metabolismo fino ad avere fastidiosi effetti collaterali, quali alitosi, mal di pancia e diarrea.

La diarrea è un vero e proprio disturbo, un'alterazione della defecazione caratterizzato da un aumento dell'emissione della quantità giornaliera di feci [...] con diminuzione della consistenza e aumento della frequenza di scarica (T. R. Harrison, "Principi di medicina interna", Milano, McGraw-Hill, 2005). In parole più semplici, quando abbiamo la diarrea abbiamo molto spesso lo stimolo di andare in bagno a defecare, e le feci sono acquose ed abbondanti.

E' facile capire che una situazione del genere, soprattuto quando si è fuori casa o non si hanno i giusti farmaci per calmare il fenomeno, diventa difficile da gestire. Come fare allora per evitare questi imbarazzanti momenti?

La risposta è semplice in quanto il fenomeno della diarrea, se non è legato a patologie o intoleranze gravi, è facilmente gestibile con la giusta alimentazione, evitando i cibi meno indicati e integrando alcuni alimenti che miglioreranno tutto il metabolismo.


E questo è l'inno del corpo sciolto, lo può cantare solo chi caca di molto!

("Inno del corpo sciolto", R. Benigni)


Quando il grande Roberto Benigni scrisse questa ironica canzone, forse in parte volle regalare un piccolo incoraggiamento a chi è colpito da un attacco di diarrea che, tra dolori nel ventre e ripetuti utilizzi del proprio WC, sicuramente non trascorre dei momenti di grande divertimento!

Come già accennato, la diarrea è un sintomo che può essere conseguenza di diversi fattori (infezioni, allergie, intossicazioni alimentari, etc.). Pertanto sarebbe utile consultare il medico, soprattutto se l'insorgenza del fenomeno fa parte di una più complessa sintomatologia o se vi è una particolare persistenza nel tempo. Internet può servire come piccola apertura mentale o come superficiale infarinata di informazioni, ma non sostituisce anni di studio ed esperienza in campo medico.

Leggi altri articoli interessanti

I cibi da evitare in caso di diarrea

Un po' tutti conosciamo e diamo consigli su cosa è bene bere o mangiare quando capita di stare male: il limone, il riso, la mela, etc. Ma quali bevande o alimenti sono assolutamente sconsigliabili? Quali sono in definitiva i cibi da evitare nel caso di diarrea? Seguendo il link si potrà leggere una lista dettagliata e autorevole dal quale reperire le giuste informazioni.

Cibi da evitare in caso di diarrea

In linea di massima la prima regola da seguire riguarda i liquidi, in quanto la diarrea porta a una disidratazione del proprio corpo: è importante bere ed idratarsi, ma bisogna assolutamente evitare le bevande alcoliche, gassate, zuccherate, il tea e il caffè.

I cibi totalmente out sono tutti quelli particolarmente grassi (formaggi, insaccati e fritture varie), i legumi, i funghi, la frutta secca, i cibi oleosi e le creme dolci. Non esagerare nemmeno con i condimenti, soprattutto con aromi, spezie forti o salse piccanti in quanto sono irritanti per l'intestino.

I cibi consigliati in caso di diarrea

In condizione di disordine intestinale o semplicemente se si vive un periodo di forte stress e ci si vuole tenere leggeri perchè, è ovvio evitare cibi poco salutari. E' sicuramente meno ovvio invece cosa bisogna mangiare per non dover correre in bagno alla prima occasione. E' utile quindi impostare per qualche giorno una dieta a base di "cibi in bianco", non aggressivi, contenenti fibre e particolarmente brodosi: pastina con un filo d'olio di oliva, mele, cereali integrali, verdura e ortaggi (cotti al vapore, lessati o alla griglia).

Insomma, basta non esagerare per evitare di sedersi sul "trono" più volte di un re, ma in caso di malessere legato a patologie o alimenti guasti, conoscere questi piccoli trucchi aiuterà voi o chi vi sta vicino in qualsiasi occasione.



Commenti