Feste e cene

STRUMENTI DA CUCINA

  ||  

TIPI DI COTTURA

  ||  

INGREDIENTI

  ||  

TRUCCHI E CONSIGLI

  ||  

FESTE E CENE

  ||  

DIETA E SALUTE

  ||  

CREA E RICICLA

  ||  

LA DISPENSA

Richiede iOS 5.0 o versioni successive Cibi e bevande https://itunes.apple.com/it/app/ricette-last-minute/id553199539?mt=8

Quando si organizza una mangiata con più persone si entra sempre in confusione, ma basta poco per godersi la serata senza stress.


cena con amici Nella gestione di una festa o di una riunione di più persone, è consuetudine chiedere agli invitati di contribuire alla preparazione del menù, ovvero "ognuno porta qualcosa". L'organizzazione generale della serata spetta comunque ai padroni di casa ed è spesso causa di forte stress in quanto gran parte del lavoro ricade proprio su chi si è reso maggiormente disponibile. In realtà basta poco per coordinare il tutto, l'importante è avere ben chiaro il menù stabilito e non farsi prevaricare da invitati fin troppo decisi a portare quello che desiderano loro. Chi mette a disposizione la casa, deve assolutamente decidere anche il resto. Se qualche invitato si oppone fortemente a questa regola... basterà eliminare un posto a tavola!


Che cosa cucinare

  • Anche se gli ospiti si sono impegnati a preparare tutte le portate del menù, cucinare almeno un piatto importante, oppure dedicarsi agli antipasti e alla cura della tavola.

  • Facilitare il lavoro degli invitati e, soprattutto il vostro, preparando in casa i piatti che richiedono maggiore lavoro oppure di essere serviti caldi, in modo da evitare intrusioni in cucina o lavori all'ultimo quando siedono tutti a tavola e si è vestiti e profumati.

  • Poiché può capitare che qualche ospite all'ultimo momento non possa più partecipare, preparatevi a qualsiasi evenienza: un vassoio di salumi misti, un arrosto freddo e una vaschetta di gelato nel freezer possono evitare spiacevoli sorprese.


Le preparazioni più indicate

  • Antipasti
    • Preparazioni in gelatina.
    • Torte salate (eventualmente da riscaldare in forno).
    • Spume e terrine.
    • Stuzzichini.
    • Tartine e tramezzini.
    • Salumi e formaggi.
  • Primi Piatti
    • Pasticci di pasta o di riso da riscaldare in forno.
    • Lasagne.
  • Secondi Piatti
    • Arrosti e polpettoni farciti.
    • Spezzatini e stufati.
    • Pesce in umido da riscaldare sul fornello (come il baccalà in agrodolce).
  • Dolci
    • La scelta è sempre molto vasta, ma è meglio privilegiare le torte secche che si trasportano più facilmente.
    • E' utile prevedere anche dei dolci "piccoli" come bignè o praline.


DA FARE ALCUNI GIORNI PRIMA

  1. Stabilire un menù, decidendo il numero di porzioni e il tipo delle pietanze, in modo da evitare doppioni o mancanze.
  2. Tenere conto che la cena dovrebbe comprendere (è una pura convenzione) uno o due antipasti , un primo piatto, due secondi (uno di pesce e uno di carne) e due o tre dolci.
  3. E' meglio prevedere anche un piatto a base di verdure (uno sformato o una preparazione gratinata) per chi non ama carne e pesce o per chi segue una dieta vegetariana.
  4. Prevedere eventuali intolleranze o scelte alimentari degli invitati per cercare di essere quanto più ospitali possibile.
  5. Affidare la preparazione dei vari piatti tenendo conto della disponibilità e delle capacità individuali degli amici, lasciando scegliere anche a loro quello che sono più abili a preparare, se possibile e senza imposizioni.
  6. Informare tutti i presenti delle scelte prese e del menù stabilito con largo anticipo, in modo da facilitare gli ospiti che hanno voglia di preparare qualche portata in più a sorpresa.
  7. Se c'è qualcuno poco abile in cucina, oppure molto impegnato, affidategli l'acquisto del vino, della frutta, di crispelle oppure di un dolce compato.


DA FARE IL GIORNO STESSO

  1. Apparecchiare la tavola con cura anche se in modo informale: date la preferenza a una tovaglia in tinta unita e di colore neutro, che si armonizzerà più facilmente con i diversi piatti portati dagli ospiti.
  2. Tenere sgombro il tavolo della cucina, in modo che gli ospiti, man mano che arrivano, possano posarvi la loro preparazione.
  3. Anche nel frigo ci deve essere spazio disponibile per le pietanze che possono alterarsi con il calore e per le bottiglie di vino bianco o di spumante.
  4. Il forno deve essere vuoto, in modo da poter riscaldare i piatti.
  5. Preparate i vini, avendo cura di scegliere quelli che valorizzano le pietanze portate dagli ospiti; non dimenticate l'acqua minerale, sia naturale che gassata.
  6. Tenete pronti il pane già affettato, i salatini per l'aperitivo e i cioccolatini da offrire con il caffè e con i liquori dopo cena.


DA FARE SUL MOMENTO

  1. Organizzare un modo per tenere occupati i primi ospiti, in attesa dei ritardatari. Preparate in anticipo stuzzichini, patatine, un film o della musica che possa tenerli occupati senza che si sentano in dovere di "aiutare a sistemare".
  2. Non far mancare mai a tavola: tovaglioli, bicchieri in più e forchette di riserva.
  3. Stabilire chi dovrà aiutare a sparecchiare o a lavare i piatti. Se si preferisce non avere aiuti, giocarsi la carta del "ma tanto lava la lavastoviglie!".

Leggi altri articoli interessanti

Commenti