Piatti Unici
Arancini al radicchio
  • Difficoltà
    Difficolta'
    Facile
  • Tempo di preparazione
    Preparazione
    15 minuti
  • Tempo di cottura
    Cottura
    30 minuti
  • Porzioni
    Porzioni
    6
  • Dimensione teglia
    Info Teglia
    Nessuna teglia
  • Ricetta dietetica
    Dietetico
    No
  • Ricetta vegana
    Vegano
    No
  • Ricetta vegetariana
    Vegetariano
    Si
  • Senza uova
    Senza uova
    Si
  • Senza cottura
    Senza cottura
    No

Descrizione

Arancini al radicchio fatti in casaI piatti più buoni sono quelli fatti in casa, soprattutto perchè si possono scegliere gli ingredienti migliori e si può variare il contenuto stupendo tutti. Esattamente con questa filosofia sono nati questi splendidi e buonissimi arancini al radicchio. In nessuna tavola calda potrete trovarli, solamente nella vostra cucina!

Realizzarli è davvero molto semplice e questo ci fa capire che le varianti sono davvero infinite. Inoltre è possibile preparare gli arancini anche un giorno prima, farli riposare in frigo e cuocerli poco prima di servirli. Proviamo a prepararli insieme!

Ingredienti

  • 180 g di riso carnaroli (o altro per risotti)
  • Mezzo radicchio medio
  • Dado vegetale
  • Olio extravergine di oliva
  • 1 cipolla media
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • Farina q.b.
  • Pangrattato q.b.
  • Formaggio filante
  • Sale
  • Olio per friggere

Preparazione

  1. Taglia finemente la cipolla sbucciata e lavata e falla dorare in una pentola con un filo di olio caldo. Aggiungi il riso e tostalo per 2 minuti. Aggiungi adesso il vino bianco e sfuma.
  2. In una tazza di acqua calda sciogli il dado (oppure utilizza un brodo vegetale fatto in casa) e aggiungi al risotto insieme ad altra acqua, fino a sommergere completamente il riso.
  3. Lava bene il radicchio e taglialo a striscioline sottili. Aggiungilo al risotto a circa 3/4 di tempo di cottura, aggiusta di sale e mescola per amalgamare. L'acqua si deve asciugare completamente, ma se il risotto risulta ancora troppo al dente, aggiungi altro liquido.
  4. Una volta cotto e compatto, lascia riposare con un coperchio in modo che si intiepidisca. Per una maggiore lavorabilità, puoi anche far raffreddare in frigorifero per qualche ora.
  5. Taglia a cubetti il formaggio filante.
  6. Crea una pastella con acqua e farina, prendi un cucchiaio abbondante di risotto e appiattiscilo lievemente sul palmo della mano, metti al centro 2-3 cubetti di formaggio e richiudi. Tuffa e rotola prima nella pastella e poi nel pangrattato. Metti da parte.
  7. Arancinetti compattati da rotolare nella pastella Arancinetto tuffato nella pastella
  8. A questo punto potrai o farli riposare in frigo per una maggiore stabilità, o cuocerli in forno con un filo abbondante di olio, oppure friggerli in olio di semi, farli dorare e mangiarli tiepidi.
  9. Arancino rotolato nel pangrattato

Valutazione attuale: 5 / 5

★★★★★