Dolci
Una fetta di chiffon cake
  • Difficoltà
    Difficolta'
    Facile
  • Tempo di preparazione
    Preparazione
    50 minuti
  • Tempo di cottura
    Cottura
    1 ora
  • Porzioni
    Porzioni
    20
  • Dimensione teglia
    Info Teglia
    25 cm
  • Ricetta dietetica
    Dietetico
    No
  • Ricetta vegana
    Vegano
    No
  • Ricetta vegetariana
    Vegetariano
    Si
  • Senza uova
    Senza uova
    No
  • Senza cottura
    Senza cottura
    No

Descrizione

Ricetta della chiffon cakeUna torta strepitosa, di una morbidezza unica e di un gusto ineguagliabile!

Un dolce semplice, che non ha bisogno di farciture o topping particolari, ma che si accompagna bene con qualsiasi crema, dalla semplice panna alle marmellate più particolari.

Per realizzarla serve una teglia dalle sponde molto alte, studiata appositamente per cuocere questo tipo di impasto, sfornarlo ed eseguire una "seconda lievitazione" capovolgendo la teglia con il dolce ancora dentro. Un po' come si fa con i panettoni o le colombe.

Se però non si possiede la teglia per la chiffon cake, si può utilizzare uno stampo per ciambella a sponde molto alte (diametro circa 26-28 cm) e, successivamente, cercare di effettuare la seconda lievitazione senza danneggiare la torta, creando dei supporti casalinghi.

Ingredienti

  • 290 g di farina 00
  • 300 g di zucchero semolato fine
  • 7 uova medie
  • 200 ml di acqua
  • 1 bustina di lievito per dolci vanigliato
  • 120 g di olio di semi
  • 8 g di cremor tartaro
  • Scorza di limone tritata finemente
  • Un pizzico di sale

Preparazione

  1. Preriscaldare il forno a 160°.
  2. Setacciare la farina, lo zucchero, il lievito e il pizzico di sale, disporre a fontana e versare al centro l'olio, i tuorli, l'acqua, la scorza. Amalgamare il tutto.
  3. Montare a neve ferma gli albumi con il cremor tartaro e unire al composto a poco a poco con una spatola. Mescolare con delicatezza con dei movimenti dal basso verso l'alto.
  4. Versare in una teglia (non imburrata) e cuocere nel ripiano inferiore a 160° per 50 minuti circa (con uno stecchino controllare se l'interno è cotto). Continuare la cottura per altri 10 minuti a 175°.
  5. Terminata la cottura capovolgere la teglia in modo che la torta non sia a contatto con nulla (quindi creare degli spessori solo sulla taglia capovolta) e lasciare raffreddare in modo che si effettui una seconda lievitazione (procedura simile a quella dei panettoni).
  6. Una volta raffreddata, con una spatola staccare dai bordi, mettere su un vassoio e servire a fette.

Da mangiare così com'è, con la panna, con il gelato, con la Nutella... con qualsiasi cosa! La sua bontà è unica!!!

Valutazione attuale: 5 / 5

★★★★★