Dieta e salute

Per curare i malanni più frequenti e semplici non sono necessarie costose medicine, ma soltanto un po' di conoscenza. Rispolveriamo i vecchi rimedi della nonna contro il raffreddore e il mal di gola.

Sintomi del raffreddore

Avete mai provato quel dolore acuto e intenso del mal di gola da non riuscire a parlare o inghiottire? Ci si sente gonfi e infastiditi. A quel punto sembra non fare effetto nessun farmaco in commercio. Non esistono caramelle o spray che riescano a placare immediatamente il dolore… ma avete mai provato con un cucchiaino di miele o il succo di mezzo limone???

Esistono in natura sostanze, che utilizziamo nella nostra quotidiana alimentazione, con un'efficacia sorprendente e conoscerne le proprietà può diventare un vero toccasana nei momenti difficili. Scopriamo insieme quali sono i più indicati per superare i sintomi influenzali.



IL MIELE

Vasetto di miele

Questo prodotto naturale è sempre stato usato nei tempi passati come antibiotico in moltissime civiltà. Ovviamente non è una credenza, infatti quest’azione killer contro gli agenti patogeni ha anche un riscontro scientifico. Sono molteplici i test effettuati da importanti istituti di ricerca internazionali e tutti hanno non solo confermato la caratteristica antibiotica del miele, ma svelato anche quella antinfiammatoria. E’ proprio questo il motivo per il quale un cucchiaino di miele placa anche il mal di gola più forte. L’azione è ovviamente amplificata se si tratta di un miele puro, di qualità e possibilmente aromatizzato al limone, eucalipto, anice, curcuma o chiodi di garofano.


IL LIMONE e altri AGRUMI

Limone tagliato

Decongestionanti e antiossidanti per eccellenza in ambito alimentare e naturale. Se assunti in modo regolare, gli agrumi garantiscono un’ottima barriera per prevenire qualsiasi influenza stagionale e tutti i sintomi connessi. Lasciate stare la tipica ed obsoleta “mela al giorno” e fate un bel carico di arance in casa. Se il vostro raffreddore è alla fase iniziale, succhi freschi di arancia o pompelmo assunti più volte durante l’arco della giornata fermeranno il malessere sul nascere.

Nello specifico il limone diventa un validissimo compagno per superare i momenti più difficili. Ad esempio un bicchiere di acqua e limone migliora la digestione a fine pasto (specialmente se abbondante e pesante) oppure disintossica il corpo se preso lontano dai pasti. Rinfrescante, diuretico, antibatterico, decongestionante, antisettico, antiossidante, depurativo e antinfiammatorio. Ma non finisce qui, infatti la sua grande carica vitaminica rafforza il sistema immunitario aiutando ad affrontare i periodi più rigidi dell’anno.


LA LIQUIRIZIA e LA MENTA

Proprietà della liquirizia e della menta

Ogni caramella per migliorare l'alito, calmare il mal di gola, liberare il naso o espettorare il catarro contiene menta, liquirizia o entrambe. Vi siete mai chiesti il perché?

Il mentolo, principio attivo contenuto nella menta, è un potente antisettico, analgesico e antinfiammatorio utilizzato sia in ambito farmacologico che estetico. Un buon infuso di menta è capace non solo di placare un mal di gola e sciogliere il catarro, ma anche di migliorare la digestione. Se invece il naso chiuso vi infastidisce in modo particolare, utilizzate un infuso più concentrato per dei vapori. L’effetto sarà incredibile.

La liquirizia, invece, oltre ad essere un decongestionante e un antinfiammatorio, è anche un potente cicatrizzante, utilizzato addirittura nelle terapie delle ulcere gastriche. Viene indicata contro tosse, mal di gola, catarro, cervicale e acidità. Può essere utilizzata nel suo stato puro, in infusi, oppure assunta tramite confetti (che non siano però caramelle con il solo lontanissimo aroma di liquirizia).



LA CURCUMA

La curcuma e le sue proprietà

La curcuma contiene un potentissimo principio attivo che prende il nome di curcumina, in grado di aiutare ad affrontare differenti malattie. Le sue proprietà fluidificanti, antiossidanti, antinfiammatorie e anticancro, rendono la curcuma una spezia da utilizzare spesso anche nelle nostre più semplici preparazioni quotidiane.

Inoltre, se consumata insieme al miele, può aiutare anche a favorire la digestione e a migliorare la flora intestinale. Basta sciogliere un cucchiaino di curcuma in un bicchierino di miele e avrete in mano un fantastico alleato contro l'influenza.


IL PEPERONCINO

Peperoncini

Vi è mai capitato di essere raffreddati e mangiare un cibo piccante? Improvvisamente vi si libereranno tutte le vie respiratorie in un batter d'occhio. Questo non è altro che una prova delle proprietà benefiche del peperoncino. Esso è infatti un antinfiammatorio, decongestionante, antiossidante, dimagrante con tantissime altre proprietà. Indipendentemente se si ha il naso chiuso o meno, un filo di olio al peperoncino o una spolverata di peperoncino in polvere su una qualsiasi pietanza (dolce o salata che sia) è particolarmente consigliata sia per il fattore gustativo che quello salutistico.


Leggi altri articoli interessanti