Primi
Spaghetti di mare allo zafferano
  • Difficoltà
    Difficolta'
    Normale
  • Tempo di preparazione
    Preparazione
    10 minuti
  • Tempo di cottura
    Cottura
    25 minuti
  • Porzioni
    Porzioni
    4
  • Dimensione teglia
    Info Teglia
    Nessuna teglia
  • Ricetta dietetica
    Dietetico
    No
  • Ricetta vegana
    Vegano
    No
  • Ricetta vegetariana
    Vegetariano
    No
  • Senza uova
    Senza uova
    Si
  • Senza cottura
    Senza cottura
    No

Descrizione

Ottimo da presentare in una cena a base di besce con un secondo leggero e un dolce fresco, questi spaghetti con cozze e zaffereno sono davvero buoni e carichi di gusto, superlativi per chi piace la cucina piccante.

I classici spaghetti alle cozze sono sicuramente i migliori se ben fatti, ma a volte sono necessarie le varianti per arricchire la tavola e stupire i propri invitati a tavola. Questa ricetta propone un particolare mix di ingredienti che renderà unico il piatto.

Ingredienti

  • 350 g di spaghetti
  • 1 kg di vongole
  • 2 kg di cozze
  • 2 bustine di zafferano
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • Brodo di pesce
  • 1 pomodoro secco
  • 1 peperoncino
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • Olio extravergine d’oliva
  • Bottarga q.b.
  • Pecorino grattugiato q.b.

Preparazione

  1. Metti le vongole a spurgare in abbondante acqua fredda salata per un paio d’ore, in modo che perdano l’eventuale sabbia presente al loro interno. Pulisci poi le cozze e falle aprire in una padella senza condimenti. Fai aprire anche le vongole scolate e sciacquate.
  2. Metti a cuocere la pasta in abbondante brodo di pesce.
  3. Intanto in una capace padella con un filo d’olio soffriggi aglio, prezzemolo, peperoncino e pomodoro secco tritati. Unisci cozze e vongole sgusciate (tieni qualcuna col guscio da parte per la presentazione), bagna con mezzo bicchiere di vino bianco e fai evaporare, aggiusta di sale se necessario. Unisci infine lo zafferano.
  4. Quando la pasta è al dente scolala e versala nella padella col sugo amalgamando bene con il condimento. Unisci il pecorino grattugiato e versa nei piatti, completando con una spolverata di bottarga grattugiata e i frutti di mare col guscio.

Se non piace un sapore troppo piccante, optare per un pizzico di peperoncino in polvere oppure aprirlo ed eliminare i semi dal suo interno prima di tritarlo.

Valutazione attuale: 4 / 5

★★★★☆