Primi
Tagliatelle ai funghi porcini
  • Difficoltà
    Difficolta'
    Molto Facile
  • Tempo di preparazione
    Preparazione
    10 minuti
  • Tempo di cottura
    Cottura
    20 minuti
  • Porzioni
    Porzioni
    4
  • Dimensione teglia
    Info Teglia
    Nessuna teglia
  • Ricetta dietetica
    Dietetico
    No
  • Ricetta vegana
    Vegano
    No
  • Ricetta vegetariana
    Vegetariano
    Si
  • Senza uova
    Senza uova
    No
  • Senza cottura
    Senza cottura
    No

Descrizione

Funghi porcini appena raccoltiE' finalmente giunto il periodo preferito per chi la domenica va in campagna a cercare prelibati (e soprattutto commestibili) funghi. I migliori, i più sicuri e, ovviamente, i più buoni sono senza dubbio i porcini. Non facili da trovare soprattutto quando, dopo una giusta alternanza di pioggia e sole, flotte di appassionati si fiondano nei boschi.

E' un tipo di fungo pregiato e facile da riconoscere nell'aspetto e nel gusto. Si consiglia l'utilizzo nelle preparazioni semplici che riescono ad esaltarne il sapore. Come tutti i funghi, è necessario pulirlo bene evitando che assorba molta acqua, quindi, al massimo, è consigliabile sciacquarlo velocemente e lasciarlo riposare in un panno asciutto.

Si può condire con olio, limone, spezie e gustarlo sul pane fresco, metterlo nei sacchetti da cucina e congelarlo per poi utilizzarlo su pizze o focacce, oppure si può semplicemente optare per un primo classico e intramontabile come le pappardelle ai funghi. Ma mi raccomando, preparate la pasta in casa o utilizzate tagliatelle o pappardelle fresche e di qualità!

Ingredienti

  • 500 g di funghi porcini
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • Sale
  • Pepe
  • Olio extravergine di oliva
  • 360 g di tagliatelle all'uovo

Per preparale in casa:

  • 200 g di farina 00
  • 2 uova medie

Preparazione

  1. Se decidi di preparare in casa la pasta, disponi a fontana la farina al centro di un tavolo e versa dentro le uova leggermente sbattute. Crea un panetto omogeneo e liscio, avvolgilo nella pellicola e fallo riposare in frigo.
  2. Dopo 15 minuti (nel frattempo pulisci accuratamente i funghi), riprendi il panetto e crea le tagliatelle con l'ausilio di una macchina per la pasta o a mano stendendo l'impasto finemente, infarinandolo, arrotolandolo e tagliando il rotolo a fettine larghe 1 cm circa.
  3. Pulisci accuratamente i funghi eliminando la terra in eccesso con un coltello e un panno umido. Se risultano essere particolarmente sporchi, sciacquali molto velocemente sotto l'acqua fredda e lasciali riposare su un panno asciutto in modo da eliminare tutta l'acqua che avranno purtroppo assorbito.
  4. In una padella fai scaldare qualche cucchiaio di olio e versa l'aglio tagliato a pezzi, tritato o intero se vuoi toglierlo a fine cottura. Versa adesso i funghi tagliati a fettine o a tocchetti e trifola per 15 minuti circa girando spesso e aggiungendo a metà cottura il sale e il prezzemolo tritato.
  5. Cuoci la pasta in abbondante acqua salata, scola al dente e versa nella padella del condimento. Spadella per 2-3 minuti facendo insaporire la pasta e amalgamando il tutto (puoi aggiungere anche una noce di burro per rendere il piatto più cremoso!). Servi con una lieve spolverata di pepe.

Valutazione attuale: 4 / 5

★★★★☆