Ingredienti

CAKE DESIGN

  |  

STRUMENTI DA CUCINA

  |  

TIPI DI COTTURA

  |  

INGREDIENTI

  |  

TRUCCHI E CONSIGLI

  |  

FESTE E CENE

  |  

DIETA E SALUTE

  |  

LA DISPENSA

Richiede iOS 5.0 o versioni successive Cibi e bevande https://itunes.apple.com/it/app/ricette-last-minute/id553199539?mt=8

Ingredienti

Fare la spesa in modo intelligente vuol dire saper riconoscere la qualità, riuscire a scegliere la giusta varietà di un frutto o una verdura di stagione oppure indovinare il taglio di carne più adatto per una ricetta.


utensili per la cucinaLa scelta dei giusti ingredienti determina ovviamente il risultato finale di un piatto.

Molte volte ci si lascia influenzare da prodotti a sconto al supermercato o dal parere del negoziante pronto a dispensare consigli su argomenti sul quale potrebbe non essere preparato. Potrebbe ad esempio consigliare una fetta di zucca perchè fresca senza dare però indicazioni sulla provenienza o la varietà.

Queste due ultime informazioni sono davvero importanti per conoscere meglio ciò che si compra. Ad esempio esistono oltre 25 varietà di zucca in vendita in Italia e differiscono non solo per forma e per colore ma anche per gusto, proprietà nutrizionali e utilizzi. Le più piccole e dolci possono essere servite anche crude, mentre le più grandi e meno cariche di sapore sono ottime per vellutate o creme salate.


Stesso discorso vale per la carne. I tagli dello stesso animale devono essere differenziati, in quanto esistono parti più fibrose, altre più ricche di grasso, parti delicate e altre più gustose. Ci sono tagli adatti ad una fettina arrostita, parti per un ottimo spezzatino, parti ideali per un tritato di qualità. Affidarsi al macellaio è sicuramente l'idea migliore, ma per evitare prese in giro dovute alle strategie di marketing, è bene conoscere quali tagli siano più adatti alle ricette che si vogliono realizzare.

Di seguito troverete svariati articoli che presenteranno un alimento in tutte le sue caratteristiche, le varietà e i differenti usi al quale è meglio predisposto.



Un beneficio per il nostro organismo a costo quasi zero, ecco come produrre in casa del kefir di latte a regola d'arte.

Una dose di yogurt di kefir Il Kefir è una bevanda probiotica originaria del Caucaso ricca di fermenti lattici che migliorano la flora intestinale e potenziano il sistema immunitario. Essa consiste nel far fermentare del latte di origine animale con un insieme di lieviti e batteri. Questi sono strutturati in granuli chiamati kefiran e, oltre ad essere eterni (se trattati bene), riescono anche a riprodursi con facilità ad ogni fermentazione aumentando costantemente di numero.

Per preparare questa bevanda dal gusto frizzantino, acidulo ed alcolico è necessario pesare i granuli di kefiran ed aggiungere tanto latte fino a raggiungere una quantità 10 o 5 volte superiore. Per fare un esempio pratico, in 10 g di kefiran andranno versati 100 g di latte.

varietà di risoSpesso associato ad una cultura orientale, il riso è un cereale povero di carboidrati e ricco di elementi nutritivi, una validissima alternativa al frumento!

Il riso (graminacea del genere Orzya) viene coltivato in ambienti diversi e su diversi tipi di terreni ed è per questo il cereale più diffuso al mondo e alimento base per diverse popolazioni. Esso contiene maggior quantità di amido (circa il 75% ma costituito da piccoli granuli ed è quindi maggiormente digeribile) rispetto alla pasta (che è più proteica), infatti, durante la cottura, assorbe maggiori quantità di acqua e diviene più saziante in quanto triplica il suo volume.  Le proteine sono presenti in quantità limitata (circa il 7%) e non sono in grado di formare glutine (è infatti molto difficile produrre la pasta di riso senza additivi industriali) e diviene un cibo accessibile per chi soffre di celiachia, ma anche per i diabetici avendo un basso contenuto glicemico.

Mangiare bene per sentirsi in forma significa consumare prodotti ortofrutticoli di stagione: ogni giorno 5 porzioni di frutta e verdura fresca di 5 colori diversi. Stagionalità e varietà: queste le due regole alimentari che aiutano sia a ridurre di un terzo il rischio di insorgenza di malattie metaboliche e di patologie cardiovascolari, sia a prevenire alcuni tumori.

CacaoIl Dottor Rosario Porzio: 'I flavonoidi del cacao amaro aiutano a riparare i danni dei vasi sanguigni'

Una ricerca pubblicata sul 'Journal of the American College of Cardiology' sviluppata all'University of California conferma che i bioflavonoidi presenti nel cacao amaro rappresenterebbero un importante 'super-cibo' nella dieta di chi ha problemi cardiovascolari.
Ce ne ha parlato il nostro consulente, il dottor Rosario Porzio

Clicca qui per ascoltare la musica